“Creare nuovi spazi, ridefinendo un patto con la Marina”

La proposta di Forcieri ai giovani di Confcommercio.

LA SPEZIA – Intervenuto all’evento organizzato dai giovani di Confcommercio sul rapporto tra Città e design, il candidato a Sindaco Lorenzo Forcieri ha sottolineato l’importanza di un’epoca storica in cui l’architettura paesaggistica, il design per esterni e l’arte all’aria aperta offrono spunti interessanti.

“Dovremmo avere la capacità di ascoltare – ha ribadito Forcieri – . Gli artisti di queste discipline applicano alla loro arte un approccio olistico, dalla denuncia sociale, alla fruizione degli spazi, al decoro urbano, all’attrazione turistica. Sono in grado di comprendere l’ambiente, la natura, la città e di saperli interpretare. Grazie al loro contributo – ha proseguito il candidato – spazi anonimi cittadini possono essere  valorizzati, donando loro una realtà nuova e una nuova coscienza.”
Soffermandosi poi sulle necessità della Città, Forcieri ha quindi rimarcato l’importanza di dar vita ad un nuovo patto con la Marina Militare, tale da confermare e consolidare la presenza di quest’ultima, ma che allo stesso tempo sia in grado di ridisegnare, razionalizzare e concentrare gli spazi occupati, liberando ampie aree inutilizzate.
“Tutta l’area che parte dal Museo navale e prosegue di fronte alll’ospedale militare, sino ad arrivare a Marola – ha concluso il candidato – va aperta ad usi duali e restituita alla città tramite la copertura del settore finale del Lagora lungo Viale Amendola. “
Questo sito utilizza i cookies per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Informazioni | Chiudi